Accéder directement au contenu Accéder directement à la navigation
Chapitre d'ouvrage

La logistica: Un'analisi quantitativa e qualitativa

Résumé : Il termine logistica ha conosciuto negli ultimi anni una diffusione inedita sia nel campo della ricerca specialistica sia nel senso comune. Si tratta dunque di un termine polisemico che negli anni ha acquisito una pluralità di significati e usi, non sempre compatibili fra loro. Possiamo identificare tre tipi di definizione che si sono formate nel tempo e che indicano tre sguardi e livelli di analisi differenti. A quello più ristretto troviamo le categorie statistiche ufficiali (Eurostat, Istat, ecc.) che in genere associano la logistica alle attività di trasporto, magazzinaggio, corrieri espressi e servizi ai trasporti. A un secondo livello troviamo delle definizioni più ampie di logistica intesa come l’insieme di attività volte a movimentare le merci e i loro semilavorati nelle diverse fasi del ciclo produttivo, dalla lavorazione alla distribuzione finale. Infine troviamo i critical logistics studies, che da prospettive interdisciplinari studiano il capitalismo contemporaneo, la globalizzazione e le trasformazioni della sovranità attraverso la capacità della logistica di espandere le frontiere della produzione, di articolare commercio e arte militare, di connettere i luoghi della produzione e del consumo, di costruire il valore delle merci, di determinare i processi di inclusione ed esclusione che caratterizzano la forza lavoro contemporanea. In questi e altri studi, la logistica appare come paradigma: attraverso un approccio sistemico all’intero ciclo produttivo, la logistica è intesa come accelerazione del ciclo di valorizzazione del capitale. In questo senso essa può essere la forma contemporanea di una tendenza che caratterizza intrinsecamente la logica di sviluppo del capitale ed estensivamente la sua espansione nello spazio sociale e geografico. Quello che proponiamo in questo capitolo è un’analisi della logistica “ristretta” senza perdere di vista l’esigenza di un approccio sistemico. Le attività di trasporto, magazzinaggio e trattamento delle merci: grande distribuzione, messaggeria e corriere espresso, Poste. È il “lato povero della logistica” che si contrappone alla logistica industriale che si occupa della razionalizzazione delle operazioni interne all’industria in senso stretto, come l’automobile, la cantieristica o la logistica del farmaco. [Primo Paragrafo]
Liste complète des métadonnées

https://hal-sciencespo.archives-ouvertes.fr/hal-02979356
Contributeur : Spire Sciences Po Institutional Repository <>
Soumis le : mardi 27 octobre 2020 - 10:37:12
Dernière modification le : samedi 17 juillet 2021 - 19:38:02

Identifiants

Collections

Citation

Marta Fana, Francesco Sabato Massimo. La logistica: Un'analisi quantitativa e qualitativa. Alessandro Somma. Lavoro alla spina, welfare à la carta, Meltemi Editore, pp.39 - 66, 2019, 9788883539343. ⟨hal-02979356⟩

Partager

Métriques

Consultations de la notice

50