Skip to Main content Skip to Navigation
Books

Atlante mondiale delle migrazioni

Résumé : Fin dalle sue origini l'umanità si è spostata in maniera incessante alla ricerca di condizioni di vita migliori, da una regione all'altra, da un continente all'altro. Oggi con la globalizzazione le dimensioni del fenomeno e la velocità degli spostamenti sono cambiate in maniera radicale: su una popolazione mondiale di oltre 6 miliardi di persone, circa 200 milioni sono migranti. Nel grande scenario dei movimenti delle popolazioni, ci sono da una parte persone spesso giovani e istruite che, per sfuggire a crisi politiche o ambientali, sfidano enormi pericoli sperando in un futuro migliore; dall'altra, i Paesi meta delle migrazioni, alle prese con l'invecchiamento dei propri abitanti e la scarsità di manodopera in settori come l'edilizia, l'agricoltura e i servizi assistenziali. L"'Atlante mondiale delle migrazioni" spiega come migrazione e sviluppo siano interdipendenti, ognuno causa e insieme effetto dell'altro, e come sia possibile una strategia che benefici il Paese d'origine, quello d'accoglienza e i migranti stessi. (Résumé éditeur)
keyword : Migrazioni Mondo Carte
Document type :
Books
Complete list of metadata

https://hal-sciencespo.archives-ouvertes.fr/hal-01394946
Contributor : Spire Sciences Po Institutional Repository Connect in order to contact the contributor
Submitted on : Thursday, November 10, 2016 - 11:01:05 AM
Last modification on : Friday, July 2, 2021 - 1:59:53 PM

Identifiers

Collections

`

Citation

Catherine Wihtol de Wenden. Atlante mondiale delle migrazioni. A. Vallardi ed., pp.80, 2012. ⟨hal-01394946⟩

Share

Metrics

Record views

136