Comuni (in)differenti: i "nomadi" come "problema pubblico" nelle città italiane

Résumé : Le politiche pubbliche locali consistono nei programmi d'azione attuati da una o più autorità pubbliche, decisi a più livelli ma comunque con un margine di scelta autonoma da parte dei Comuni: non sono politiche decise da un centro (regionale o nazionale o sovranazionale) e implementate in periferia. Pur essendo sempre costruite all'interno di vincoli posti da autorità sovraordinate o concorrenti, le politiche locali corrispondono a un insieme di azioni in cui si esprime il potere di decisione e di indirizzo degli Enti locali. Sono le modalità con cui un Comune agisce (...).
Liste complète des métadonnées

Littérature citée [36 références]  Voir  Masquer  Télécharger

https://hal-sciencespo.archives-ouvertes.fr/hal-01038127
Contributeur : Spire Sciences Po Institutional Repository <>
Soumis le : mercredi 23 juillet 2014 - 12:16:38
Dernière modification le : mercredi 17 juillet 2019 - 14:26:04
Document(s) archivé(s) le : mardi 25 novembre 2014 - 14:11:31

Fichier

vitale-comuni-indifferenti.pdf
Accord explicite pour ce dépôt

Identifiants

Collections

Citation

Tommaso Vitale. Comuni (in)differenti: i "nomadi" come "problema pubblico" nelle città italiane. Cherchi Roberto, Loy Gianni. Rom e sinti in Italia. Tra stereotipi e diritti negati, Ediesse, pp.215-242, 2009. ⟨hal-01038127⟩

Partager

Métriques

Consultations de la notice

179

Téléchargements de fichiers

129