Invisibilità e disinteresse. Come uscire dalla trappola delle policy community

Résumé : Milano 1995. L'ospedale psichiatrico di Milano, il Paolo Pini, continua la sua vita tranquillo nelle sue routine. Posto nella periferia nord della città, fra i quartieri Affori e Comasina, prosegue indefesso le sue attività. Protetto da un alto muro, immerso in un bel parco, i suoi padiglioni sono in parte dismessi, l'ingresso non è impedito a volontari e familiari e alcune sperimentazioni terapeutiche sono promosse e ricercate. Nella sostanza, nella sua materialità architettonica e nella sua separatezza spaziale, l'ospedale psichiatrico resta "aperto" nelle attività, ma "chiuso" alla popolazione esterna. Continua la sua vita e riproduce le relazioni a cui dà forma. Indifferente ad una legge, la L. n. 180/1978 che ne aveva ordinato la chiusura ben diciassette anni prima (...).
Liste complète des métadonnées

Littérature citée [26 références]  Voir  Masquer  Télécharger

https://hal-sciencespo.archives-ouvertes.fr/hal-01038098
Contributeur : Spire Sciences Po Institutional Repository <>
Soumis le : mercredi 23 juillet 2014 - 11:43:01
Dernière modification le : mercredi 17 juillet 2019 - 14:26:04
Document(s) archivé(s) le : mardi 11 avril 2017 - 16:57:59

Fichier

vitale-trappola-delle-policy-c...
Accord explicite pour ce dépôt

Identifiants

Collections

Citation

Tommaso Vitale. Invisibilità e disinteresse. Come uscire dalla trappola delle policy community. Crosta, Pier Luigi. Casi di politiche urbane. La pratica delle pratiche d'uso del territorio, Edizioni FrancoAngeli, pp.315-330, 2009. ⟨hal-01038098⟩

Partager

Métriques

Consultations de la notice

142

Téléchargements de fichiers

270