Minoranze rom e sinti in Italia. Politica e politiche fanno la differenza - Archive ouverte HAL Access content directly
Journal Articles Il Regno Year : 2010

Minoranze rom e sinti in Italia. Politica e politiche fanno la differenza

(1)
1

Abstract

Avvertiti con diffidenza e disagio - quando non con odio - come sempre più vicini spazialmente e lontani culturalmente, gli appartenenti alle diverse minoranze zigane presenti in Italia sono stati fatti oggetto di una politica di segregazione sociale e spaziale (i campi nomadi sono un unicum tutto italiano), in aperta violazione dei diritti di cittadinanza che la stragrande maggioranza di loro vanta; e negli ultimi anni da problema locale sono assurti a questione nazionale, con forme di vero e proprio razzismo istituzionale, finalizzato alla produzione di un senso di pericolosità sociale e quindi di un consenso immediato. La storia e la sociologia hanno viceversa evidenziato quanto questi gruppi siano profondamente radicati nelle società rurali e urbane del paese, e quanto sia differente l'esito delle politiche pubbliche che si preoccupano di produrre inclusione attraverso il coinvolgimento di tutti gli attori locali e la mediazione tra le parti in gioco. Comporre diritto all'uguaglianza e salvaguardia delle specificità culturali rimane tuttora una sfida aperta, senza dimenticare che la persistente inadeguatezza del diritto richiede una risposta urgente a livello della politica di governo nazionale.
Fichier principal
Vignette du fichier
politica-e-politiche-fanno-la-differenza.pdf (454.52 Ko) Télécharger le fichier
Origin : Explicit agreement for this submission
Loading...

Dates and versions

hal-01023811 , version 1 (15-07-2014)

Identifiers

Cite

Tommaso Vitale. Minoranze rom e sinti in Italia. Politica e politiche fanno la differenza. Il Regno, 2010, LV (1.091(22)), pp.775-785. ⟨hal-01023811⟩
87 View
499 Download

Share

Gmail Facebook Twitter LinkedIn More